SOLE, MARE, PISCINA: CONSIGLI PER LA CURA DEI CAPELLI NEL PERIODO ESTIVO

SOLE, MARE, PISCINA: CONSIGLI PER LA CURA DEI CAPELLI NEL PERIODO ESTIVO

Siamo in piena estate e sebbene sia la stagione che ci rende tutti piú contenti soprattutto per le meritate vacanze dopo un anno di lavoro è importante cambiare la nostra routine per la cura dei nostri capelli. Abbronzarsi per lunghi periodi, rilassarsi sotto il sole e saltare in piscina per rinfrescarsi sono tutti comportamenti che possono costare caro ai nostri capelli.

Con esposizione prolungata al sole i capelli schiariscono, ma anche se l’effetto estetico ottenuto può essere piacevole alla vista questa condizione è indicativa di danno per il capello.
Infatti oltre a divenire più chiari i capelli diventano anche più fragili ed opachi.
La causa è la foto ossidazione degli aminoacidi e la riduzione del contenuto proteico dei capelli-
I capelli danneggiati diventano più porosi e di conseguenza assorbono più acqua tendendo ad arruffarsi con clima umido.
Con il foto danneggiamento si può arrivare anche al fenomeno della tricoressi nodosa; in questo caso lungo il fusto del capello si forma un nodo biancastro, dove viene persa la cuticola, ed è in corrispondenza di quel punto indebolito che avverrà la rottura del capello.

 

Così come è importante proteggere la pelle dal sole, lo stesso vale per il cuoio capelluto e i capelli.

Sebbene una scottatura solare non possa portare a una perdita definitiva del capello, può senza dubbio causare un assottigliamento dello stesso.

Utilizzare un cappellino per proteggere lo scalpo dal sole è senza dubbio una buona idea soprattutto se si è recentemente sottoposti ad un trapianto di capelli. Utilizzare una crema o uno spray a protezione solare elevata specifico per il cuoio capelluto è estremamente importante. Nella scelta del prodotto occorre verificare che dia protezione ad ampio spettro (contro i raggi UVB e UVA) e che sia non-comedogenico (vale a dire che non ostruisca i pori o i follicoli capillari).

È importante anche verificare per quanto tempo il prodotto assicura protezione.

Durante i mesi estivi è importante mantenere il nostro corpo idratato e lo stesso vale per i nostri capelli che devono conservare il loro contenuto di umidità per mantenersi sani. Utilizzare un balsamo di qualità è fondamentale per mantenere i capelli idratati.

 

Prodotti per migliorare la qualità dei capelli.

Nel nostro shop potrete trovare il balsamo Hairup un prodotto perfetto per mantenere in condizione ottimale di idratazione i vostri capelli.

Molti utenti hanno posto quesiti riguardanti l’effetto sui capelli dei prodotti chimici usati nelle piscine. Sebbene queste sostanze, in particolare il cloro, non siano benefiche per i capelli uno studio pubblicato sul Journal of Dermatology ha mostrato come se usate nella quantità corrette questi chimici non possano provocare caduta dei capelli.

Il cloro in particolare cambia le proprietà fisiche dei capelli e la carica elettrica dei minerali legati ai capelli attraverso alcune reazioni chimiche si verificano con il pigmento dei capelli, gli oli che li ricoprono e le proteine del fusto.

Il cloro può anche infiltrarsi tra le fibre capillari. I cristalli di cloro possono separare le fibre capillari distruggendo la struttura del fusto del capello. Una volta che questi legami sono spezzati, i capelli diventano piú deboli e i capelli si spezzano.

Prima di entrare in una piscina è salutare per i capelli bagnare gli stessi con acqua dolce.
Così facendo viene ridotto l’assorbimento di sostanze chimiche come il rame che viene utilizzato come alghicida e che è dannoso per i capelli.

Per minimizzare i rischi si può usare una cuffia in silicone quando si va in piscina.

É raccomandabile lavare con cura i capelli con prodotti specifici mantengano il film idrolipidico.

Niente docce bollenti, che sgrassano la pelle, ma acqua tiepida o fredda.

Dopo essere usciti dalla piscina o dall’acqua del mare bisogna evitare di pettinare i capelli bagnati.
Infatti quando il capello è bagnato le cellule della cuticola si sollevano e possono venire danneggiate dalla frizione del pettine o della spazzola.
I capelli bagnati sono sempre nella condizione di maggior fragilità.

Se necessario asciugare i capelli con un asciugamano tamponando delicatamente ed utilizzare solamente un pettine a denti larghi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento