Lozione Brotzu presto in commercio

La famosa “lozione Brotzu” è stata al centro delle discussioni in moltissimi forum con picchi di entusiasmo quando sembrava fosse la cura definitiva per la calvizie seguiti da una profonda depressione successiva alla presentazione del Sitri di aprile 2017, quando l’entusiasmo è scemato visti i risultati mostrati.

Per mesi si sono attese novità dalla casa farmaceutica Fidia Farmecautici, che detiene il brevetto per lo sviluppo di un prodotto dedicato al trattamento dell’alopecia androgenetica e di quella areata.

Sembra ora che qualcosa si stia muovendo e che la lozione sarà finalmente commercializzata in ottobre, come dai noi anticipato molti mesi fa.

Ci sono vari indizi che portano a pensare che il nome commercial della lozione sarà Trinov o Trinov Capelli.

Fidia ha registrato un dominio (trinovcapelli.com) per creare un website dedicato al prodotto come potete vedere qui:

https://wa-com.com/trinovcapelli.com

Fidia ha inoltre registrato il marchio Trinov e il logo come potete vedere dall’immagine qui sotto:

 

trinov lozione brotzu

 

Va chiarito prima di tutto che questa lozione non rappresenta una cura per la calvizie e non permette di recuperare i capelli persi o quelli all’ultimo stadio di miniaturizzazione.

I principi attivi più importanti del Trinov, che sarà commercializzato come cosmetico, sono tre:

Equolo – una sostanza in grado di inibire il Dht responsabile della miniaturizzazione del follicolo capillare.

Avevamo già parlato di questo effetto positivo in una discussione di 11 anni fa:

https://bellicapelli.forumfree.it/?t=13948538

DGLA – acido diomo-gamma-linolenico che è un acido grasso polinsaturo, precursore delle prostaglandine E1, che viene considerato come un prodotto naturale, quindi non un farmaco, essendo presente negli oli di semi di diverse piante.

Carnitina è un derivato aminoacidico sintetizzato nell’organismo umano, prevalentemente a livello epatico e renale. Alcuni studi supportano la tesi che possa promuovere la crescita dei capelli attraverso
il suo ruolo come trasportatore di acidi grassi a lunga catena nella matrice mitocondriale, sede nella quale gli acidi grassi vengono convertiti in energia.

La carnitina apporterebbe energia alle cellule della matrice, durante la fase anagen. Queste cellule riproducendosi con grande intensità danno vita alle varie componenti del capello.

Molte persone affette da alopecia androgenetica ripongono grandi speranze in questo prodotto che viene visto come un’alternativa alle cure tradizionali come finasteride e Minoxidil.

Come sempre, l’amministrazione e la moderazione di Bellicapelli, si riserva di testare l’efficacia quando il prodotto sarà commercializzato e se si rivelerà efficace, essendo un cosmetico, valuteremo l’opzione di offrirlo sul nostro shop.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento