Il dottor Kaan Pekiner – specialista turco in tecnica fue

Il Dottor Pekiner Kaan è nato ad Ankara nel 1982 e ha completato l’istruzione primaria e secondaria nella sua città natale.

Si è laureato all’Accademia di medicina militare di Gulhane nel 2006 e ha poi intrapreso e continuato il servizio come medico militare per l’esercito turco fino al 2009.

Terminata questa esperienza, ha deciso di focalizzare la sua carriera sul trapianto di capelli. Da allora il dottor Kaan ha acquisto competenze in alcune delle cliniche maggiormente rinomate in Turchia per il trapianto di capelli con tecnica FUE manuale.

Nel 2010/2011 ha ricoperto il ruolo di medico assistente nella clinica del dottor Keser. Dal 2011, è uno dei chirurghi operativi presso la HairLine Clinic di Ankara. Durante questa esperienza lavorativa, il dottor Pekiner ha eseguito circa 500 chirurgie con tecnica FUE. Dopo aver lavorato per 7 anni con questa tecnica, ha deciso di aprire la propria clinica nel 2017, sempre nella città di Ankara.

 

 

INFORMAZIONI

Il dottor Kaan Pekiner, che è membro della International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS www.ishrs.org/users/drkaanpekiner ), ha condotto una conferenza sulla tecnica fue per i partecipanti al congresso annuale ISHRS del 2016, a Las Vegas. Inoltre, sempre nel 2016, ha eseguito una chirurgia FUE dal vivo, di fronte ai chirurghi partecipanti, durante un evento organizzato dalla FUE Europe Organization a Bruxelles. L’evento era incentrato sul trapianto di graft estratte dalla barba tramite FUE manuale. Il dottor Kaan partecipa annualmente a congressi e meeting organizzati dalle maggiori organizzazioni dedicate alla tecnica FUE, come l’ISHRS, FUE Europe e il World Fue Institute, in modo da essere sempre aggiornato sugli ultimi sviluppi riguardanti il settore dei trapianti.

 

 

FILOSOFIA DI TRAPIANTO DEL DOTTOR KAAN

Come appreso dal dottor Keser, il dottor Pekiner esegue presso la HLC una FUE interamente manuale con un punch d’estrazione specifico (diametro da 0.6 a 0.9 millimetri a seconda del caso) e un ago speciale a punta fine per incisioni e innesti. Il dottore esegue incisioni e innesti con la tecnica “stick and place”. Questo significa che la graft è inserita nella cute immediatamente dopo l’incisione. In questa maniera, non solo viene ridotto il sanguinamento ma la zona ricevente non avendo il tempo di restringersi dopo l’incisione, permette al dottore di eseguire velocemente piccolissime incisioni su misura per un risultato ottimale.
Il dottore cura personalmente ogni fase del trapianto (estrazioni, incisioni ed innesti). Assistenti, infermieri e tecnici si occupano solamente di compiti secondari, come la raccolta e il riordino delle grafts estratte o la gestione delle capsule di Petri.

Giornalmente vengono trapiantate al massimo circa 1500 grafts, a seconda delle caratteristiche del paziente e del genere di trapianto.

 

SERVIZI OFFERTI DALLA CLINICA

(ogni procedura è svolta tramite tecnica FUE manuale, ogni fase è personalmente curata dal dottore)

  • Dense pack per ripristino e ricostruzione dell’hairline nei casi norwood bassi (1,2,3)
  • Ricostruzione del front, mid scalp e del vertex per i norwood più elevati. Il disegno a doppia o singola spirale del vertex originario
    può essere replicato
  • Ricostruzione o rinforzo di sopracciglia, barba e baffi
  • Trapianto di peli corporei (body hair transplant)
  • Chirurgia FUE per calvizie femminili
  • FUE a capello lungo (la zona donatrice va comunque rasata per le estrazioni ma la ricevente può rimanere a capelli lunghi)
  • Copertura delle cicatrici con innesti via FUE
  • Ricostruzione di zone donatrici danneggiate a causa di overharvesting, shockloss permanente e transection
    Normalmente il dottore effettua una procedura chiamata “donor exchange” mediante la quale si prelevano peli dal corpo del paziente (ma potenzialmente anche capelli da zone “sane” della nuca) da innestare nella zona donatrice della nuca, danneggiata da estrazioni errate
  • Trapianto in previsione di una futura seduta di tricopigmentazione integrativa:
    In questi casi il trapianto deve essere accuratamente pianificato con il dottore, solitamente con una media/alta densità frontale che va a scalare mano a mano che si va verso il vertex. Normalmente si esegue questa procedura quando la zona donatrice è molto povera in rapporto all’area da coprire e anche l’apporto dei peli del corpo non è sufficiente a raggiungere una buona densità visiva.

 

Link alle pagine del chirurgo:

informazioni e prezzi: https://bellicapelli.forumfree.it/?t=73846025

esperienze dei pazienti: https://bellicapelli.forumfree.it/?f=64816590

proposte dalle cliniche: https://bellicapelli.forumfree.it/?f=64797831