Il ruolo delle cellule staminali

Le cellule staminali sono le cellule da cui hanno origine tutti i tessuti dell’organismo, dagli organi agli annessi cutanei, compresi peli e capelli, tramite un processo denominato di differenziazione cellulare: rinnovandosi, una sola delle cellule figlie si specializzerà, differenziandosi per dare origine ai tessuti dell’organismo, mentre l’altra manterrà le stesse caratteristiche della cellula di partenza, per garantire una riserva di cellule per la futura rigenerazione di tessuti e organi.

Un grande potenziale

Negli ultimi anni, la ricerca delle potenzialità di impiego delle cellule staminali in medicina ha fatto notevoli passi avanti, portando a considerare la loro applicazione in svariati ambiti, dalla rigenerazione dell’epidermide in pazienti ustionati fino alla ricostruzione di interi tessuti per la medicina rigenerativa. Dopo i successi in ambito medico e dermatologico, le cellule staminali stanno arrivando anche nel mondo della cosmetica, per la cura e la bellezza di pelle e capelli.

Le cellule staminali contro la calvizie

A livello capillare, le cellule staminali si trovano in una zona del follicolo pilifero denominata “bulge”. È qui che si differenziano nelle cellule che compongono il bulbo pilifero e nei cheratinociti, i principali e fondamentali componenti della fibra capillare.

Per favorire la naturale crescita del capello è importante garantire un’adeguata riserva di cellule staminali in grado di supportare il bulbo pilifero, soprattutto durante la fase di crescita (anagen), quando si costituisce la fibra capillare e si necessita dell’energia a livello cellulare dai mitocondri, organuli della cellula sede della produzione di energia.

L’innovazione Phyto: le cellule staminali di Globularia

Per contrastare la caduta dei capelli, Phyto ha selezionato alcune cellule staminali particolarmente efficaci, quelle della Globularia (Globularia cordifolia), pianta erbacea originaria delle catene montuose di Europa e Asia. Grazie al loro alto potenziale di generazione delle cellule staminali del bulbo, infatti, costituiscono un attivo d’elezione, favorendo il mantenimento di una riserva di cellule staminali e quindi il prolungamento della fase anagen.

Le cellule staminali vegetali di Globularia cordifolia, inoltre, migliorano il potenziale di membrana dei mitocondri, rispondendo così all’aumentato fabbisogno energetico richiesto dal bulbo in fase di crescita.  Infine, stimolano anche le naturali difese antiossidanti della cellula, contrastando lo stress ossidativo e garantendo un ambiente favorevole alla crescita del capello.

Agendo su ben 6 target biologici coinvolti nella caduta e nella crescita dei capelli, le cellule staminali vegetali di Globularia cordifolia rappresentano uno degli attivi di punta della formulazione di Phytonovathrix, trattamento anti-caduta globale di Phyto.