L’importanza della fase post operatoria

Per molti il trapianto di capelli rappresenta l’ultimo step nella lotta alla calvizie, una soluzione definitiva da affrontare con attenzione e consapevolezza: si tratta di un’operazione a tutti gli effetti, prevede un’anestesia e un protocollo post-operatorio molto severo, da seguire scrupolosamente per favorire la guarigione e preservare i risultati ottenuti. Nel post operatorio è importante affidarsi a trattamenti delicati ed efficaci: come quelli di Phyto, il brand francese che realizza formule naturali per la cura di capelli e cuoio capelluto.

I primi 10 giorni: lenire l’infiammazione

Nell’immediato, i principali disagi post-operatori riguardano l’insorgenza di uno stato infiammatorio, sia a livello dei bulbi trapiantati sia nella zona di prelievo (solitamente la nuca): si formeranno piccole croste che, durante la fase di guarigione, potrebbero causare una sensazione di prurito intenso. Tendenzialmente le croste tendono a seccarsi ed essere eliminate dopo circa 10-12 giorni.

Per facilitarne il distacco e ridurre la sensazione di prurito, è consigliato procedere a lavaggi con acqua tiepida, mai calda, e utilizzare trattamenti detergenti delicati, applicando lo shampoo con tocchi leggeri, senza sfregare e massaggiando delicatamente con movimenti circolari.

Phytoapaisant è lo shampoo lenitivo di Phyto consigliato in questa fase per ridurre le sensazioni di bruciore e disconfort a livello del cuoio capelluto, assicurando al tempo stesso una detersione delicata.

Fase di recupero: ripristinare l’equilibrio

Una volta trascorsi i primi 10 giorni, quando l’infiammazione è in fase di remissione, Phytoapaisant può essere utilizzato in alternanza a Phytoprogenium, uno shampoo delicato a uso frequente, che, grazie ad attivi prebiotici e derivati zuccherini, favorisce lo sviluppo della flora batterica benefica, ripristinando l’equilibrio microbico del cuoio capelluto, elemento fondamentale per capelli e cuoio capelluto in salute.

In questa fase è bene ricordare, inoltre, che i risultati estetici definitivi potranno essere pienamente apprezzati solo a distanza di tempo. Nei primi due mesi dopo il trapianto i capelli innestati cresceranno normalmente, per poi cadere e ricrescere: solo a questo punto ricominceranno a seguire il ciclo regolare di crescita, in modo del tutto analogo a quello dei capelli non trapiantiati.

Ricrescita dei capelli: l’importanza dell’integrazione alimentare

Per favorire la crescita di capelli sani e forti, è fondamentale garantire un apporto costante di sostanze nutritive al follicolo pilifero, sede della crescita del capello.

Per fare ciò, è importante sia supportare il follicolo con le adeguate dosi di nutrienti e vitamine di cui necessita, sia stimolare la micro-circolazione a livello del bulbo, per sostenere l’importante dispendio energetico che interessa la fase di crescita.

Per questi motivi, è importante integrare la dieta con nutrienti specifici in grado di contribuire alla crescita di capelli sani e forti. Phytophanère, l’integratore alimentare per capelli e unghie di Phyto, presenta una formulazione bilanciata e completa di attivi, vitamine, minerali e aminoacidi, coinvolti nella sintesi dei principali componenti di capelli e unghie (come per esempio la cheratina). La routine di trattamento completa prevede l’assunzione di 2 capsule al giorno per un periodo di almeno 3 mesi: per questo motivo il trattamento può essere assunto, e anzi è consigliato, anche prima del trapianto.

6 mesi dopo: stimolare e tonificare

A partire dal quinto/sesto mese post-trapianto, quando la fase infiammatoria è del tutto scomparsa, non sono più presenti lesioni e i capelli iniziano a crescere, è consigliabile effettuare un impacco pre-shampoo ad azione stimolante del cuoio capelluto. Un risultato che si può ottenere utilizzando una volta a settimana Phytopolleine elisir vegetale, il trattamento di Phyto a base di oli essenziali che stimola il microcircolo, decongestiona e tonifica il cuoio capelluto.

Infine, per completare il rituale post-trapianto, Phytonovathrix lozione rappresenta il trattamento indicato per mantenere nel tempo i risultati ottenuti con il trapianto, grazie a una formulazione basata sulla sinergia di attivi vegetali, in grado di migliorare il microcircolo a livello follicolare e di rinforzare l’ancoraggio del bulbo.