TRAPIANTO DI CAPELLI – Informazioni generali

trapianto di capelliIl principio basico dietro il trapianto di capelli è piuttosto semplice.

I capelli che crescono nella zona della nuca e sui lati dello scalpo sono permanenti nella maggior parte delle persone.

Questi capelli non sono soggetti a caduta persino nelle persone con un grado elevato di calvizie androgenetica, dato che i follicoli che si trovano in quelle aree non sono attaccati dall’ormone diidrotestosterone (DHT).

Nel Trapianto di Capelli la resistenza o sensibilità individuale dei follicoli piliferi al DHT è una caratteristica genetica propria degli stessi e rimane tale quando il follicolo è trasferito, mediante il trapianto, da una parte dello scalpo (o del corpo) ad un’altra.

Questo fenomeno è chiamato “dominanza della donor” perché i capelli mantengono la loro caratteristica di insensibilità al DHT che avevano nell’area da cui provengono (definita donor area).

 

Nel Trapianto di capelli è interessante notare come non tutte le caratteristiche dei capelli sono controllate dall’informazione genetica del follicolo capillare. Il fatto che un capello sia liscio o mosso per esempio è determinato dallo scalpo circostante invece che dal follicolo in se. Questo spiega perché capelli lisci trapiantati dalla parte posteriore dello scalpo nella zona frontale diventeranno mossi dopo un trapianto di capelli, se i capelli nativi erano originariamente mossi nella sezione frontale dello scalpo. La velocità di ricrescita dei capelli e la loro lunghezza finale sono determinati sia dalle caratteristiche del follicolo che da quelle della pelle che circonda i capelli trapiantati.

Il numero di unità follicolari nel Trapianto di Capelli:

E’ importante comprendere che in un trapianto di capelli, i capelli permanenti sono semplicemente ridistribuiti per coprire le aree dello scalpo calve o diradate. Con la chirurgia di trapianto di capelli non si creano nuovi capelli, si cambia solo posizione a capelli pre esistenti. Nonostante ciò una chirurgia di trapianto di capelli ben eseguita può migliorare sensibilmente l’aspetto di una persona che soffre di calvizie. Se eseguito da mani esperte il trapianto sarà totalmente naturale e i capelli trapiantati continueranno a crescere per tutta la vita del paziente.

Nel trapianto di capelli, il numero di capelli permanenti presenti in area donante è uno dei fattori chiave per determinare se una persona è un buon candidato per la chirurgia.

Questo elemento incide su ogni singolo aspetto della pianificazione chirurgica e determina la foltezza potenziale ottenibile. Una valutazione approfondita dell’area donante disponibile è quindi estremamente importante. Il modo più accurato per valutare l’area donante è attraverso un densitometro o un video microscopio, strumenti che permettono al chirurgo di esaminare i follicoli mediante un’adeguata magnificazione degli stessi.

Teoricamente, quando sarà possibile clonare i capelli, i limiti imposti dalla disponibilità dei capelli in area donante spariranno. In tal caso tutte le persone affette da calvizie saranno non solo candidate per un trapianto di capelli ma potranno raggiungere la densità e copertura desiderata. Fino ad oggi però ciò non è possibile e il chirurgo coscienzioso dovrà sempre tener conto della natura finita dell’area donante disponibile.

I costi del trapianto di capelli vanno solitamente a singola unità follicolare. A volte, soprattutto nel caso di cliniche di trapianto di capelli in Turchia, vengono proposti pacchetti all inclusive.

Le Abilità del Chirurgo nel Trapianto di Capelli:

trapianto di capelli

L’intervento di trapianto di capelli richiede che il chirurgo che l’esegue abbia abilità sia artistiche che tecniche.

Il medico deve creare un risultato naturale che sia in accordo con la disponibilità di capelli in area donante, le caratteristiche dei capelli di ogni singola persona e le aspettative del paziente.

Il chirurgo deve scegliere un disegno appropriato non solo nel breve termine ma anche in prospettiva futura, quando il paziente invecchierà.

Nel Trapianto di capelli la sola capacità artistica tuttavia non è in grado di assicurare un intervento di successo. Il trasferimento di migliaia di piccole unità follicolari richiede competenze tecniche elevate, ciò spiega perché il chirurgo dev’essere supportato da uno staff con grande esperienza e preparazione in grado di portare a termine un intervento complesso e lungo come un trapianto di capelli.

Il chirurgo deve avere una profonda conoscenza dell’anatomia e della fisiologia del capello e dello scalpo e comprendere a pieno tutte le patologie che possono interessare il cuoio capelluto.

Il chirurgo della calvizie deve anche avere nozioni di anatomia facciale, possedere eccellenti capacità chirurgiche e avere una conoscenza completa delle differenti tecniche d’intervento e di quelle necessarie per porre rimedio a interventi mal eseguiti (cosiddetti casi repair).

Il chirurgo deve impegnarsi a mantenersi aggiornato sulle novità in ambito chirurgico e terapeutico o meglio ancora cooperare al progresso. E’ preferibile che il chirurgo dedichi la maggior parte della sua attività in sala operatoria all’esecuzione del trapianto di capelli. E’ praticamente impossibile che un chirurgo che dedica al trapianto di capelli una minima parte del suo tempio, eseguendo pochi interventi al mese, possa offrire dei risultati con standard qualitativi d’eccellenza.

Per maggiori informazioni sull’aggiornamento dei chirurghi vi invito a leggere: http://www.ishrs.org/

 

SCELTA DEL CHIRURGO – NEL TRAPIANTO DI CAPELLI

scelta del chirurgo nel trapianto di capelli

La scelta del chirurgo a cui affidarsi per un trapianto di capelli non è semplice. Sul web appaiano ogni giorno nuove cliniche, centri estetici, fantomatici istituti che offrono il trapianto di capelli a volte a prezzi davvero stracciati.

Bellicapelli Forum è da anni impegnato a studiare a fondo le diverse alternative a disposizione dei potenziali pazienti e a selezionare le strutture che garantiscono qualità e costanza dei risultati.

Il primo consiglio che ci sentiamo di dare a tutti i lettori è quello di non propendere nella scelta del chirurgo esclusivamente in base al prezzo dell’operazione.
Un famoso proverbio recita: “spendi come un ricco e risparmierai come un povero”.

Il trapianto di capelli è un’operazione chirurgica di tipo estetico e come tale non rivolgendosi a professionisti capaci si corrono seri rischi e a volte anche danni permanenti.
Il percorso di un caso “repair” è lungo e tortuoso e solo poche persone riescono a rimediare in maniera totale ai danni causati da un’operazione eseguita da un chirurgo incompetente.

 

SCELTA DEL CHIRURGO – “Google non è tutto”

Un altro consiglio è quello di non basarsi sul ranking dei motori di ricerca affidandoci al chirurgo il cui sito appare tra i primi digitando “trapianto di capelli” su google, bing, yahoo etc.

Spesso alcune cliniche pagano molte migliaia di euro ad esperti in Seo per riuscire ad apparire nella prima pagina di ricerca.
La scelta dev’essere fatta dopo essersi informati in maniera approfondita sul forum sui limiti e possibilità del trapianto di capelli, sulle possibili alternative farmacologiche e più specificamente sulla clinica e il dottore che ci interessa. La scelta del chirurgo nel trapianto di capelli è fondamentale. Non esiste il miglior chirurgo al mondo ma quello più adatto alle nostre necessità e al nostro gusto estetico.

Una volta aver fatto la scelta del chirurgo consigliamo di porre le seguenti domande durante il consulto preliminare:
Spesso uno dei momenti più sottovalutati dai pazienti nella scelta del chirurgo per la propria surgery è quello del consulto pre operatorio dal vivo od online con il chirurgo e/o con consulente dello stesso.

 

SCELTA DEL CHIRURGO – “Domande importanti durante il consulto”

 

scelta del chirurgo nel trapinato di capelli

E’ importante che il potenziale utente manifesti tutti i suoi dubbi e qui vi lascio sperando sia una cosa gradita una serie di utili domande:

1. Che tipo di interventi chirurgici esegue? Strip, Fue od entrambe? Da quanto tempo? Quanti pazienti ha operato?

2. Nel caso il chirurgo esegua strip che tipo di sutura utilizza? Usa punti di sutura a filo o graffette metalliche? Mi può mostrare foto di suture da lei effettuate?

3.Che tipo di lame e di strumenti utilizza per fare le incisioni in area ricevente? Utilizza lame fatte su misura la cui dimensione corrisponda a quella delle unità follicolari? (questa domanda è molto importante un’incisione troppo profonda o di dimensione errata può creare i fenomeni di pitting, i famosi buchetti in ricevente, o ridging ossia un avvallamento sgradevole in corrispondenza delle incisioni)

4.Da quanto tempo si dedica al trapianto di capelli? Esegue solo questo tipo di intervento? Quali sono i riconoscimenti professionali ricevuti?

5. Quanti tecnici collaborano con la clinica? Quali fasi del trapianto di capelli delega ai propri tecnici?

6. Da quanto tempo i tecnici lavorano presso la clinica?

7. Sono un buon candidato per il trapianto? (chiedere informazioni aggiuntive sulle proprie caratteristiche)

8. Quante unità follicolari è possibile prelevare dalla mia area donante?

9. Quante unità follicolari sono necessarie per raggiungere i miei obiettivi? In futuro avrò bisogno di altri interventi?

10. Quale sarà la densità media d’innesto?

11. Com’è la lassità del mio scalpo ? Come posso migliorarla?

12. Discutete approfonditamente delle vostre priorità (hairline., tempie, mid scalp, chierica obiettivi in termini di copertura e densità)

13. Chiedete al dottore quante unità follicolari pensa di utilizzare per il vostro intervento

14. Chiedere al dottore se le vostre aspettative sono realistiche e se possono essere soddisfatte tenendo in considerazione le caratteristiche dei vostri capelli.

15. E’ molto importante chiedere se è possibile essere messi in contatto con pazienti che partivano da una situazione simile alla vostra, chiedete almeno che vi siano mostrate delle foto chiare di tutte le fasi dell’intervento

16. Chiedete delucidazioni sul prezzo, sul costo per unità follicolari ed eventuali costi di medicine e cure post operatorie. Le cliniche hanno differenti politiche ed è sempre bene essere informati su tutto prima di procedere

17.Ci sono tariffe preferenziali o sconti se si prenota un last minute? che rimborsi viaggio offrite? Quanto è lunga la lista d’attesa? Quanto tempo prima devo prenotare una data?

18. Quanto tempo ci vorrà per recuperarsi? Quanto giorni dovrò assentarmi dal lavoro?

19 Chiedete quale terapia farmacologica può essere di utile supporto per il vostro caso.

20. Se si tratta di strip chiedete al chirurgo se le unità follicolari sono dissezionate al microscopio.

21. Se si tratta di Fue chiedete che tassi di transection ha l’intervento, che tipo di punch è utilizzato per l’estrazione se manuale o a motore, chi si occupa delle estrazioni (il chirurgo stesso o i tecnici)

22. Fatevi dare informazioni chiare sulle istruzioni pre e post operatorie

23. Non fatevi spingere a prenotare una data per nessun motivo, dovete aver fiducia nella clinica che scegliete e meritate un’informazione precisa e dettagliata, in fin dei conti è la vostra testa in gioco e si tratta sempre di un intervento chirurgico.

Per tutto il resto consultate IL FORUM DI BELLICAPELLI

 

FOLLICULAR UNIT EXTRACTION – TRAPIANTO DI CAPELLI FUE

Cos’è la tecnica di trapianto F.U.E (Follicular Unit Extraction)?

follicular unit extraction

 

La Follicular Unit Extraction (FUE) non è altro che un metodo diverso per ottenere unità follicolari da utilizzare per il trapianto di capelli senza che sia necessario effettuare un’incisione lineare come per la tecnica strip.

Con questa tecnica di autotrapianto uno strumento chirurgico chiamato punch dalla dimensioni inferiore ad 1 mm è utilizzato per fare una minuscola incisione circolare nella pelle attorno alla parte superiore dell’unità follicolare che sarà poi estratta direttamente dallo scalpo.

Nella follicular unit extraction l’uso dell’estrazione diretta per ottenere unità follicolari è stato inizialmente introdotto dal Dr.Woods in Australia e definito “Wood’s technique” anche se il dottore si è sempre rifiutato di svelare i dettagli della tecnica da lui inventata.

 

FOLLICULAR UNIT EXTRACTION – Differenza Tra tecnica FUE e tecnica STRIP

La principale differenza tra la tecnica Fue e la tecnica strip è il metodo utilizzato per estrarre le unità follicolari.
Con la Fue uno strumento specifico chiamato punch dal diametro inferiore al millimetro è utilizzato per estrarre le unità follicolari dallo scalpo.

Il principale vantaggio di questa tecnica consiste nel fatto che le unità follicolari sono estratte direttamente dallo scalpo invece che in gruppi follicolari come con la strip, il che comporta che sia il bisturi che i punti di sutura non debbano essere utilizzati.

Un modo semplice di illustrare come le unità follicolari siano estratte mediante la tecnica Fue è mostrato nella figura sottostante.
Un punch da meno di un millimetro è inserito nella pelle alla profondità pari alla radice del follicolo capillare consentendo al chirurgo si staccare l’unità follicolare dalla pelle e di estrarla senza nessun danno.

follicular unit extraction

La Fue (follicular unit extraction) e la strip (detta anche Fut) sono spesso “erroneamente” viste come due tecniche del tutto diverse.

Nella Fue infatti le unità follicolari sono estratte direttamente dallo scalpo invece di essere dissezionate al microscopio magnificatore da una losanga di pelle precedentemente rimossa.

Per dirlo in altro modo nel trapianto di unità follicolari queste ultime possono essere ottenute in due modi; sia attraverso la dissezione al microscopio stereoscopico sia attraverso la Fue.

Quando si confrontano le due tecniche ciò che dev’essere confrontato è in realtà il modo in cui si ottengono le unità follicolari da innestare (ovvero estrazione della losanga e dissezione versus estrazione diretta delle unità follicolari).

Il metodo con cui si ottengono le unità follicolari ha serie implicazioni sul tipo di intervento realizzabile per quanto riguarda aspetti come il tasso di transection (danno irreparabile che subiscono le unità follicolari), la distribuzione degli innesti, il numero di unità follicolari che possono essere innestate in una sola sessione, la cura post operatoria ed il tasso di effettiva ricrescita delle unità follicolari innestate.

Visto che la FUE (follicular unit extraction) non lascia una cicatrice lineare, essa è spesso preferita da quei pazienti che vogliono, nel post trapianto, tenere i capelli molto corti. La fue è inoltre utile per coloro che hanno avuto una cattiva guarigione dopo un intervento strio o che hanno un scalpo molto teso.

La FUE (follicular unit extraction) è ben eseguita quando si riesce a rimuovere l’intera unità follicolare in modo che la stessa permanga intatta ossia comprensiva del suo bulbo con la papilla dermica e della capsula (guaina esterna della radice) e non vi sia amputazione o transection dei capelli all’interno delle unità follicolare. In teoria quanto più l’unità follicolare è spogliata del suo tessuto circostante, tanto minore sarà il suo tasso di ricrescita. Se la guaina epiteliale esterna della radice non è danneggiata e resta del tessuto adiposo al di sotto del bulbo si può ritenere che l’unità follicolare sia stata rimossa correttamente. Se l’estremo inferiore dell’unità follicolare ottenuta racchiude una copertura brillante ed il bulbo è intatto si può considerare che l’unità follicolare sia stata estratta in maniera adeguata Se la guaina epiteliale interna è privata della sua copertura ed è danneggiata questo comprometterà in modo negativo la ricrescita dell’innesto. In particolare l’unità follicolare darà vita ad un capello più fine e meno robusto. In sintesi le unità follicolari meglio preservate sono quelle che presentano una guaina epiteliale esterna intatta, in cui capelli sono coperti da uno strato protettivo brillante, in cui vi è del grasso all’estremo inferiore del bulbo nella zona in cui si colloca la papilla dermica, e in cui non vi è amputazione o danneggiamento dei capelli contenuti nell’unità follicolare.

Per leggere un articolo di approfondimento sul Trapianto di capelli FUE (Follicular unit Extraction) clicca QUI.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento